fbpx

Blog

Novità dal mondo Casa

Cosa osservare quando si visita una casa da acquistare

Cosa osservare quando si visita una casa da acquistare? Consigli pratici

Sei alla ricerca di una casa da acquistare ma hai paura di incappare in qualche fregatura? Per evitare di spendere soldi su un immobile nel quale dovrai poi effettuare una serie di lavori, è bene seguire alcuni consigli che ti permetteranno di osservare con attenzione tutto quello che ti potrebbe sfuggire.

Controllare le mura esterne e interne

La prima cosa che dovrai osservare quando ti recherai a visitare una casa è la presenza di eventuali crepe nelle mura interne ed esterne. Queste possono infatti simboleggiare la presenza di problemi importanti legati per esempio al naturale cedimento del terreno che potrebbe comportare una spesa non prevista importante in futuro.


Per un controllo migliore percorri con lo sguardo tutte le pareti da diverse angolazioni e il soffitto e cerca di farlo in diversi momenti della giornata. Visitare una casa da acquistare nei pomeriggi d’inverno quando è buio, infatti, potrebbe non permetterti di vedere alcune sofferenze delle pareti. Per questo motivo cerca sempre di prendere appuntamento con l’agenzia o con il proprietario dell’appartamento al mattino.


Se ritieni che le crepe siano importanti e non hai esperienza nel campo dell’edilizia trova un professionista che sia in grado di aiutarti a capire l’entità del problema e i relativi costi aggiuntivi che dovrai affrontare.
Sempre in merito alla struttura portante della casa, non dimenticare di controllare l’integrità del tetto e la presenza di tegole rotte o mancanti oltre che le grondaie. Se questi elementi sono danneggiati potresti trovarti a dover risolvere il grosso problema delle infiltrazioni d’acqua.

Controllare lo stato degli impianti

Oltre alle mura, una cosa che non deve passare inosservata quando visiti una casa da acquistare, è rappresentato dallo stato di salute degli impianti. Cerca di verificare con i tuoi occhi l‘integrità delle tubature e i condotti, sia dal punto di vista esterno che interno e, per scongiurare il pericolo di eventuali perdite, apri tutti i rubinetti presenti in bagno e cucina oltre che gli scarichi presenti nell’abitazione. Anche in questo caso potrebbe rivelarsi molto utile chiedere a un idraulico di accompagnarti in modo di avere la possibilità di controllare la pressione dell’acqua e il colore della stessa.


Allo stesso modo controlla la qualità del riscaldamento e dell’eventuale impianto di condizionamento facendoti dare tutte le informazioni necessarie come per esempio l’età degli impianti installati. Una cosa importante è quella di verificare la classe energetica della caldaia e eventualmente farsi dare dal proprietario una copia della bolletta per verificare i consumi.
Nell’analisi degli impianti non dimenticare di dare un’occhiata anche alle prese perché se queste non sono in buone condizioni è molto probabile che tutto l’impianto elettrico sia vecchio e necessiti di una sostituzione. L’analisi delle prese ti sarà molto utile anche per capire se dovrai aggiungerne altre o spostarle.

Analisi della parte interna

Una volta osservata con attenzione la parte esterna, verificato lo stato di salute delle mura interne e del soffitto e controllato l’integrità degli impianti potrai dedicarti all’analisi degli interni.
Se la casa che stai visitando ti piace così com’è non ci sono problemi ma, nel caso in cui tu voglia effettuare degli interventi di ristrutturazione, dovrai stare attento a una serie di cose.
Se hai intenzione di ampliare lo spazio a disposizione, per esempio aggiungendo un terrazzo, potrebbero essere necessarie delle autorizzazioni che possono allungare di molto i tempi per il tuo futuro trasloco mentre se vuoi modificare il bagno o la cucina non dimenticare che questi possono comportare dei costi davvero elevati per via dell’impiantistica connessa; valuta bene quindi tutte le spese aggiuntive prima di fare un’offerta al proprietario.


Osservando la casa ti sei accorto che manca una stanza per le tue esigenze? Considera di abbattere qualche muro e di costruirne altri per dividere gli spazi nella maniera più congeniale valutando con attenzione tutti i costi degli interventi.
Inoltre non dimenticare di osservare con attenzione l’esposizione della casa. In genere le camere da letto sono posizionate a nord per mantenerle più calde durante la stagione invernale e la zona giorno a sud per avere a disposizione il maggior numero di ore di luce naturale. Se questa distribuzione non è rispettata potresti trovarti degli interni troppo caldi o troppo freddi oltre che delle stanze buie.


Per godere della privacy migliore non dimenticare di osservare la disposizione delle finestre, soprattutto di quelle dei bagni e della zona notte perché potrebbero essere particolarmente sfacciate e sotto gli occhi di tutti.
Inoltre fai un’attenta analisi della pavimentazione. Se nella casa è presente la moquette che vorrai togliere, chiedi informazioni sulla tipologia del pavimento che c’è sotto per capire se un’eventuale rimozione sia fattibile e poco dispendiosa. Se invece c’è il parquet controlla lo stato di salute delle assi poiché un legno potrebbe solo aver bisogno di una lucidata.
Infine non dimenticare di verificare se negli angoli delle pareti interne sono presenti muffe e condense che denotano infiltrazioni di acqua.

 

Vuoi vendere casa ? Chiamaci ora allo 0298230631. Oppure inviaci una mail, compila i campi qui sotto e ti seguiremo passo passo!

Form per articoli

Inoltre puoi scaricare la nostra Guida Vendere Casa Facile: consigli utili per vendere al meglio la tua casa >> clicca qui <<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.