Blog

Novità dal mondo Casa

Vendere casa senza cadere nella trappola del ribasso del prezzo

vendere casa evitare il ribasso del prezzo

Come evitare il ribasso del prezzo: studiare le condizioni adatte per la vendita


Una casa si dovrebbe mettere in vendita dopo un’accurata analisi dei costi-benefici che quest’operazione di compravendita comporta. A meno che non ci si trovi costretti per cause di forza maggiore, come ad esempio per la necessità di un trasferimento, è importante non iniziare immediatamente con la messa in vendita della casa, soprattutto senza aver prima consultato dei fornitori affidabili.

Quest’ultimi svolgono un ruolo cruciale, in quanto sono in grado di fornire una consulenza oggettiva sul mondo immobiliare.

Per coloro che prevedono di mettere in vendita la casa in un futuro non troppo remoto risulta davvero fondamentale monitorare con costanza l’andamento dei prezzi del mercato immobiliare. Pur se da sempre soggetti ad oscillazioni dovute a moltissimi fattori di natura distinta, i prezzi del mercato immobiliare sono un importante indicatore che consente di predire con accuratezza il momento in cui sarà più favorevole mettere in vendita il proprio immobile.

Ecco perché, a meno che non sussistano ragioni di altro tipo, è importante mettere in vendita la propria casa nel momento in cui questa azione risulta essere favorevole e soprattutto profittevole. Cercare di vendere il proprio immobile nel momento in cui non si ha fretta eppure non sussiste una reale motivazione può dare maggiore forza commerciale al venditore, che quindi non si trova sotto pressione per questioni di urgenza. Ecco dunque che è importante cercare di prevedere questo tipo di situazioni al fine di non trovarsi in condizioni tali da dover svendere.

Affidati ad un professionista per evitare il ribasso del prezzo

Per i motivi elencati nel paragrafo precedente, il passaggio fondamentale quando si decide di mettere in vendita la propria casa è quello di individuare il partner più affidabile. Quest’operazione può articolarsi in una serie di colloqui o di ricerche accurate su internet, al termine dei quali si potrà trovare un professionista fidato che permetterà di considerare tutte le prospettive future derivanti dalla vendita di un immobile.

Un criterio importante per valutare la professionalità del fornitore a cui ti stai affidando è quello di verificare che la stima del valore della tua casa, quindi del prezzo di vendita, sia operata sulla base di dati non solo reali ma anche dimostrabili.

Infine, devi sempre tenere a mente che pubblicizzare la vendita di casa tua anche a livello informale, magari parlandone con qualche amico, comunicando un prezzo di vendita che potrebbe posizionarsi come fuori mercato è un vero e proprio rischio di cui devi essere consapevole. Mantieni quindi un buon grado di riservatezza per proteggere il tuo investimento.

A prescindere che si tratti della tua prima abitazione acquistata con sacrificio oppure di un immobile che hai ereditato, la casa è uno dei beni più importanti per la vita di una persona. Ecco perché è giusto darle il valore corretto, scegliendo un agente immobiliare dotato di empatia e specializzato in particolare nella gestione delle compravendite residenziali tra privati. Ciò costituisce il primo passo per assicurarsi di vendere la propria casa al miglior prezzo possibile, evitando lungaggini che porterebbero non solo ad una sicura svalutazione dell’immobile, ma anche ad un senso di frustrazione decisamente poco piacevole.

Evitare il ribasso del prezzo: le modifiche strutturali

Al giorno d’oggi quasi la totalità delle case viene venduta ad una cifra che risulta decisamente inferiore rispetto al primo prezzo della proposta. Sicuramente il contesto socio-economico e la trattativa, che può essere voluta anche dal venditore, possono influire sulla compravendita e portare chi si trova a vendere una casa a svalutare l’investimento compiuto per acquistare l’immobile in prima battuta. Questo però non solo risulta essere poco efficiente da un punto di vista della gestione economica dell’affare, ma non tiene conto delle emozioni che possono essere coinvolte nel cedere un immobile di proprietà. In sostanza, come non si dovrebbe svalutare nulla di ciò che si possiede, a maggior ragione una casa andrebbe sempre valorizzata.

Oltre agli aspetti strettamente legati allo studio dell’evoluzione del mercato immobiliare, è importante operare tutti gli interventi di miglioria ad un immobile che si rendono necessari tempi adeguati. Ogni anno che passa, infatti, un’abitazione subisce una piccola svalutazione di prezzo: per contrastare questo naturale declino, è possibile mantenere la casa sempre al meglio in maniera tale da farla apparire sempre in ottimo stato. Per evitare che il prezzo di vendita potenziale venga valutato troppo basso, intervenire sulla struttura della casa costruita da qualche anno con piccoli progetti di ristrutturazione permette certamente di ottenere una valutazione ben più favorevole dell’immobile.


Vuoi vendere casa, ma hai altre domande su come evitare il ribasso dei prezzi? Chiamaci ora allo 0298230631 o inviaci una mail a melegnanooc@gmail.com oppure a paoloobiettivocasa@gmail.com e ti seguiremo passo passo!

Inoltre puoi scaricare la nostra Guida Vendere Casa Facile: consigli utili per vendere al meglio la tua casa >> clicca qui <<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.